Erano gli inizi del novecento quando, in Firenze, nonno Angiolino detto "il vinaio" produceva vinsanto, antico vino liquoroso. Un giorno, fatta amicizia con un noto personaggio dell'arte culinaria, gli fu detto che quel buon Vinsanto si sarebbe accompagnato bene al Cantuccio, il più tradizionale dei biscotti toscani, oggi conosciuto in tutto il mondo.
Benché la paternità del biscotto sia contesa, la tradizione racconta che il primo cantuccio vide la luce in quel di Prato, e di lì il suo nome "Biscotto di Prato".

Facile da farsi in casa. Bastavano pochi prodotti freschi e genuini, sapientemente impastati, per sfornare un biscotto fragrante e deliziosamente friabile.

Il famoso biscotto secco veniva cucinato per i giorni di festa e gustato dopo pranzo, dopo cena, da soli o in compagnia, leggermente inzuppato o senza quella pratica che da sempre lo lega al vino.

Risalgono agli anni '50 i primi passi di noi nipoti nel settore alimentare; presso una rinomata pasticceria pratese, "Sor Nandino" ci trasmetteva i segreti dell'arte bianca. Da qui l'idea di aprire un'attività tutta nostra: il Panificio Branchetti in Via del Serraglio. Da allora, grazie alla sapiente manualità artigiana, impastiamo gli ingredienti scegliendo criteri antichi, utilizzando solo prodotti freschi e genuini.

Oggi, i Biscotti Branchetti, conosciuti ed apprezzati da molti, continueranno a vivere alla luce di quella tradizione, in un nuovo laboratorio nato per soddisfare i nostri clienti e le loro numerose richieste.

                                                              (Stefano Branchetti)
 
     
   CHI SIAMO    PRODOTTI    CONFEZIONI    CONTATTI    NEWS   PHOTOGALLERY   SHOP   HOME

   BRANCHETTI BISCOTTI S.N.C. di Branchetti E. & M. Via Rocchi 8/T - 59100 Prato (ITALY) tel +39 0574 052190 P. Iva 02078860976
 
Il nuovo “Laboratorio & Biscotteria” di Branchetti nasce dall'idea di proseguire l'opera di nostro padre, iniziata oltre cinquant'anni fa.


Abbiamo scelto di concentrare l'attenzione sulla produzione di biscotti, per trasformare un'arte antica in un'idea giovane, dove fantasia e qualità incontrano il sapore.